/, Arquà Petrarca/Andrea Zanzotto ad Arquà Petrarca
Andrea Zanzotto ad Arquà Petrarca2018-07-01T06:58:38+00:00

Project Description

Andrea Zanzotto

Borgo alto
Arquà Petrarca

Se la fede, la calma d’uno sguardo
come un nimbo, se spazi di serene
ore domando, mentre qui m’attardo
sul crinale che i passi miei sostiene,

se deprecando vado le catene
e il sortilegio annoso e il filtro e il dardo
onde per entro le più occulte vene
in opposti tormenti agghiaccio et ardo,

i vostri intimi fuochi e l’acque folli
di fervori e di geli avviso, o colli
in sì gran parte specchi a me conformi.

Ah, domata qual voi l’agra natura,
pari alla vostra il ciel mi dia ventura
e in armonie pur io possa compormi.

da Notificazione di presenza sui Colli Euganei, in IX Ecloghe, 1962